a.     Un contributo ministeriale a valere sul finanziamento che il MIUR assegna agli Atenei ai sensi del decreto ministeriale n. 198/2003, erogato presumibilmente nel mese di novembre del 2021. Previo accreditamento del predetto fondo, l'attribuzione di tale contributo sarà subordinata al fatto di:


1)essere iscritto entro la durata normale del corso di studio aumentata di un anno (non più di un anno fuori corso con riferimento all'a.a. 2020/2021);


2)aver acquisito (e quindi riconosciuto nella propria carriera) almeno un credito estero.


Il contributo sarà proporzionale al periodo di permanenza all'estero effettivamente documentato, e terrà conto del valore ISEE risultante dalla documentazione presentata alla Segreteria Studenti all'atto del pagamento delle tasse universitarie per l'a.a. 2020/2021, secondo quanto riportato nella seguente tabella:

Tale borsa di studio verrà erogata in due rate: il 50% entro 30 giorni dalla data di inizio della mobilità ed il saldo dopo che lo studente avrà riconosciuto gli esami sostenuti all'estero. La prima rata verrà erogata sulla base dell'ISEE documentato dallo studente in relazione all'a.a. 2019/2020. L'Ufficio provvederà ai dovuti aggiornamenti nel caso di differenze tra l'ISEE dell'a.a. 2019/2020 rispetto a quello dell'a.a. 2020/2021.